Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Carrefour esce dal mercato indiano

Carrefour esce dal mercato indiano

Carrefour sta cercando di vendere cinque centri commerciali con l'intento di lasciare il mercato indiano. La decisione è conseguente all'indirizzo del governo indiano a non autorizzare compagnie straniere ad aprire catene multi-brand nel Paese. Le ultime notizie danno per fallito il tentativo di venderli al gruppo Barthi di Sunil Mittal.
Il gruppo, tra i grandi della grande distribuzione mondiale, ha chiuso di recente diverse sedi nei ... (Leggi tutto)

Slovenia: Mercator venduta all'azienda croata Agrakor

Slovenia: Mercator venduta all'azienda  croata Agrakor

La società croata Agrokor, di proprietà dell'imprenditore croato Ivica Todoric, ha versato lo scorso venerdì la somma di 172 milioni di euro sul conto bancario del consorzio dei venditori di Mercator, la principale azienda slovena della Grande Distribuzione, per l'acquisto della quota maggioritaria del 53% dell'azienda (86 euro ad azione). 
Duecentoventi milioni di euro aggiuntivi andranno direttamente sul conto dell'azienda e saranno ... (Leggi tutto)

A Berlino il primo supermercato tedesco senza imballaggi

A Berlino il primo supermercato tedesco senza imballaggi

Prodotti sfusi, venduti alla 'spina' e consegnati ai clienti in contenitori portati da casa o presi in prestito nel negozio. Aprirà quest'estate a Berlino "Original Unverpackt", il primo negozio tedesco a zero packaging nato dall'idea imprenditoriale di due giovani donne, con l'obiettivo di "dare il via a una nuova generazione che possa 'riparare i danni' in materia di rifiuti, commessi dalla precedente". 
Ridurre i costi di ... (Leggi tutto)

Lidl espande i servizi online

Lidl espande i servizi online

Lidl sta effettuando dei lavori per ampliare il suo negozio online. Questo perché è emerso che un quinto di tutti i tedeschi usano internet per comprare i loro generi alimentari. Tra questi, la maggior parte hanno età compresa tra i 30 ed i 40 anni.
Lidl sta impiegando tecniche di marketing aggressive per promuovere i suoi nuovi servizi on-line: dal 16 giugno inizierà una campagna pubblicitaria in TV con l'obiettivo di far conoscere i ... (Leggi tutto)

Dia chiude gli hard discount in Francia

Dia chiude gli hard discount in Francia

Il gruppo spagnolo DIA, proprietario dell’omonima catena di hard discount, ha annunciato la chiusura dei punti vendita francesi. DIA, numero tre mondiale degli hard discount (dietro a Lidl e Aldi), ha iniziato le procedure per vendere la totalità dei suoi 900 punti vendita in Francia che impiegano attualmente 7.500 persone. Il gruppo DIA, tra gennaio e marzo, ha registrato un utile netto in aumento del 9,7% a 40,1 milioni di euro. Il ... (Leggi tutto)