Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Italian English French German Spanish Russian Chinese Japanese

Artificial Intelligence Cart, l'evoluzione del checkout.

conad carrello cassa1Tracxpoint, fornitore di portata globale di soluzioni per casse self-checkout di prossima generazione, ha annunciato la sottoscrizione di un contratto per il lancio graduale della sua piattaforma Artificial Intelligence Cart (AiC®) presso Conad del Tirreno, una delle sette cooperative della catena Conad che comprende più di 3.000 punti vendita in Italia. Un’importante traguardo per la start-up israeliana, che punta a fare in modo che la piattaforma AiC® si affermi come soluzione più potente, accessibile e completa per il self-checkout e il coinvolgimento personalizzato presso i punti vendita presente al momento sul mercato.
Questa partnership con Conad del Tirreno è un importante traguardo per Tracxpoint, che fa un passo avanti nella sua missione di affermare la piattaforma AiC come la soluzione più performante, accessibile e completa, nella grande distribuzione, per l’auto-verifica e il coinvolgimento personalizzato instore del consumatore.
“Tracxpoint offre un mix unico di competenze nel nuovo ed entusiasmante mondo del deep learning e della computer vision. –  ha dichiarato Gidon Moshkovitz, co-fondatore e Ceo di Tracxpoint – Il nostro nuovo ‘Retail AI Engine’ integrato nel carrello AiC è progettato per riconoscere e registrare istantaneamente più di 100 mila prodotti. Questo ci permette di adattarlo a clienti diversi e di soddisfare esigenze diverse”. “Dal 1937, anno di invenzione del carrello della spesa, gli stili di vita e di consumo hanno subito significativi cambiamenti, tuttavia questo strumento è rimasto invariato nel suo aspetto e nelle sue funzionalità. – aggiunge Edi Bahous, direttore tecnico di Tracxpoint – Noi abbiamo deciso di rivoluzionarlo completamente, dotandolo delle più recenti tecnologie hardware e software e della connettività 5G. Il tutto mantenendo l’intuitiva e semplice fruizione che i clienti si aspettano dal carrello della spesa. Il 2020 sarà l’inizio di una nuova era nel retail grazie al nostro AiC”.