Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Italian English French German Spanish Russian Chinese Japanese

Pam Panorama, la sostenibilità risorsa per il futuro

coop nervi 1

Spinea (VE), Luglio 2021 – Pam Panorama ha donato 550 alberi al Parco Nord di Milano, contribuendo alla crescita di una food forest e all’arricchimento di un polmone verde di 600 ettari tra i quartieri della periferia nord di Milano, nato grazie a un ambizioso progetto di riqualificazione di aree un tempo industriali o incolte.
Questa iniziativa rientra in un programma di riforestazione più ampio che ha visto Pam Panorama presente con donazioni anche in altre zone d’Italia. A ottobre 2020 ha contribuito alla rinascita della zona boschiva dell’Altopiano di Asiago con la donazione di 600 alberi nel Comune di Enego (VI), duramente colpito nel 2018 dalla tempesta Vaia. Il progetto, denominato Facciamo rinascere il bosco dell’Altopiano di Asiago” era iscritto nel cartellone del Festival dello Sviluppo Sostenibile, la più grande manifestazione italiana nata per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale.
Temi cardine anche per Pam che si impegna costantemente, e a 360 gradi, a ridurre al minimo l’impatto negativo sui territori in cui opera, promuovendo attività di CSR, come l’adozione di cassette di CPR per tutta l’area ortofrutta dei propri punti vendita che ha permesso un risparmio, in 10 anni, di 100.000 tonnellate di CO2; le donazioni al Banco Alimentare dei prodotti vicini alla scadenza redistribuiti a famiglie in difficoltà; la promozione dei prodotti del territorio per sostenere famiglie ed economie locali e l’adozione di 5 arnie sui colli Berici, gestite dal partner Apicoltura Gardin, per la tutela delle api e della biodiversità.
Inoltre Pam sta dotando i parcheggi dei propri punti vendita di colonnine di ricarica per auto elettriche, per permettere a chi fa la spesa di ricaricare il proprio mezzo.
“Siamo molto orgogliosi del percorso che abbiamo intrapreso, comunità e vicinanza sono le parole che accompagnano Pam in questi anni davvero complessi. Essere presenti nel territorio a noi prossimo, contribuire a costruire comunità fondate sul sostegno reciproco è il nostro impegno più importante verso i territori in cui operiamo e non solo.” – afferma Gianpietro Corbari, Amministratore Delegato Pam Panorama. “Tutte le attività nelle quale ci stiamo impegnando posizionano l’Insegna sempre in prima linea nelle politiche green. Un impegno che parte dalla nostra sede centrale di Spinea per arrivare fino ai nostri punti vendita e ai territori ad essi prossima, con l’obiettivo di ridurre gli sprechi e lasciare una migliore impronta verde.”