Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Italian English French German Spanish Russian Chinese Japanese

PENNY Market apre a Napoli e Montevarchi

Cernusco, 17 novembre 2021 – Aprono domani, giovedì 18 novembre, a Napoli e a Montevarchi (AR), due nuovi punti vendita PENNY Market. Il nuovo store di Napoli, il terzo nel capoluogo partenopeo, il nono in Campania, è situato nei pressi della stazione Centrale, in via Arenaccia 57/63 e ha una superficie di vendita di circa 500 mq. Anche nel nuovo store, dotato di banco pesce e macelleria, la territorialità dei prodotti è al centro dell’offerta, con ampio spazio dedicato ai sapori della tradizione locale e alla gastronomia. Oltre a un assortimento di circa 2000 referenze tra dry e freschi, il nuovo negozio vanta una scelta selezionata anche nel settore non food.

IL nuovo PENNY Market di Montevarchi, il primo nella città, il nono nella provincia di Arezzo, ha una superficie di vendita di circa 900 mq quadrati, ed è situato in via Terranuova angolo via Cadorna. Grande attenzione anche in questo punto vendita alla territorialità dei prodotti, il meglio della produzione a km zero e della tradizione toscana. Oltre a un assortimento di circa 2000 referenze tra dry e freschi, il nuovo negozio vanta una scelta selezionata anche nel settore non food. La sostenibilità è tra i punti di forza dei nuovi punti vendita, che adottano tecnologie con basso impatto ambientale in grado di migliorare la percezione dell’ambiente. 

L’obiettivo di ottenere la massima qualità riducendo i consumi è stato perseguito installando corpi illuminanti a LED con bassi consumi energetici ed alta resa cromatica e banchi frigoriferi con chiusure vetrate in grado di abbattere i consumi e migliorare il comfort climatico lungo il percorso di acquisto. Nel punto vendita di Napoli questa tecnologia contribuisce a risparmi annui fino a 22.000 KWh traducibili in circa 4,1 tonnellate equivalenti di petrolio non bruciate e con una mancata emissione di CO2 in atmosfera pari a circa 7,75 tonnellate. Il punto vendita di Montevarchi utilizzerà inoltre l’energia prodotta da un impianto fotovoltaico presente sul tetto e metterà a disposizione dei propri clienti due colonnine con 4 punti di ricarica per l’auto elettrica. Questa tecnologia contribuisce a risparmi annui fino a 60.000 KWh traducibili in circa 11 tonnellate equivalenti di petrolio non bruciate e con una mancata emissione di CO2 in atmosfera pari a circa 21 tonnellate.