Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Italian English French German Spanish Russian Chinese Japanese

Analisi idealo: lo stato degli acquisti digitali in estate.

idealo 11Se da una parte è vero che gli ultimi mesi dell’anno – tendenzialmente Novembre e Dicembre – sono quelli più interessati e coinvolti negli acquisti online, complici non solo Black Friday e Cyber Monday ma anche lo shopping natalizio e l’avvicinarsi dei saldi invernali -  è anche vero però che anche in estate l’e-commerce gode di ottima salute: basti pensare che dal 21 Giugno al 22 Luglio 2019 sono state evidenziate +21,4% di ricerche online rispetto allo stesso periodo del 2018 (confrontando il 2018 con il 2017, invece, viene evidenziato un +12,6%). idealo – portale internazionale di comparazione prezzi leader in Europa – ha deciso di approfondire la tematica, analizzando i prodotti maggiormente cercati online in questo periodo, le fasce di e-consumer più coinvolti e soprattutto le possibilità di risparmio.
Le categorie e i prodotti più cercati online
I dieci prodotti maggiormente cercati nel periodo estivo sono (in ordine di ricerche online): smartphone, sneakers, frigoriferi, scarpe da corsa, televisori, profumi donna, zaini, caschi per la moto, lavatrici e infine cuffie. Seguono poi obiettivi fotografici, tablet, macchine fotografiche reflex, notebook e infine fotocamere digitali mirrorless.
Tra i prodotti meno cercati in questo periodo vi sono invece, a sorpresa, piscine, ventilatori e prodotti solari, segno forse che gli e-consumer sono ormai informati e consapevoli del fatto che per ottenere i migliori prezzi è (quasi) sempre meglio effettuare gli acquisti fuori stagione.
Le possibilità di risparmio in estate
Che prodotti conviene acquistare nel periodo estivo per possibilità di risparmio? Considerando i prodotti presenti sul portale italiano di idealo, quelli con il prezzo migliore nel mese di Luglio – rispetto ai restanti 11 mesi dell’anno – sono stati TV, frigoriferi, scarpe da corsa, lavatrici, fotocamere mirrorless, orologi sportivi, calzature outdoor, fornelli, trapani e infine giacche e cappotti da donna. Complessivamente, per questi prodotti, a Luglio è possibile avere un risparmio massimo medio del -8,8% rispetto allo stesso acquisto effettuato nel resto dell’anno.
Effettuando la stessa analisi per il mese di Agosto, i prodotti con il miglior prezzo in questo periodo sono invece stati: smartphone, scarpe da ginnastica, stampanti multifunzione, monitor, mobili per il bagno, pneumatici estivi, giacche outdoor, fitness tracker, scarpe da uomo e infine pneumatici invernali.  Per questi prodotti, invece, il risparmio massimo medio si attesta al -9,1% per l’acquisto effettuato nel mese di Agosto.
Le attivazioni della funzionalità “prezzo ideale”
In questo periodo, quali sono stati i prodotti con più attivazioni della funzionalità “prezzo ideale” – che consente all’utente di impostare un proprio prezzo ideale per un determinato prodotto e di ricevere un alert quando questo viene raggiunto, o è addirittura inferiore? Si tratta dei nuovi auricolari AirPods 2 (ma anche del precedente modello AirPods 1), degli smartphone iPhone Xr, Galaxy A50, Galaxy S10 Plus, Galaxy S10, degli aspirapolvere Cyclone V11 Absolute e Cyclone V10 Absolute e infine della action camera GoPro Hero 7, tra i prodotti maggiormente desiderati e cercati dagli utenti durante tutto l’anno.
Le dieci categorie merceologiche per le quali gli e-consumer italiani hanno maggiormente attivato la funzione “prezzo ideale” sono smartphone (13,6%), televisori (5,8%), sneakers (4,4%), smartwatch (3,7%). Cuffie (3,1%), casse (2,1%), frigoriferi (2,0%). Aspirapolvere (1,9%), piscine (1,8%) e infine obiettivi fotografici (1,7%).
L’identikit dell’e-consumer “estivo”
Rispetto al resto dell’anno, durante il periodo estivo il divario tra acquisti effettuati da uomini e donne si riduce leggermente, arrivando ad un 58,9% di ricerche effettuate da uomini contro un 41,1% di ricerche effettuate da donne. Non cambiano, tuttavia, le fasce della popolazione più coinvolte nel fenomeno dell’e-commerce: troviamo in prima linea gli e-consumer 35-44 (27,1%), seguiti dalla fascia di età 25-34 (22,6%) e infine dai 45 – 54enni (20,2%).
Anche durante il periodo estivo le ricerche da mobile sono in percentuale le maggiori (pari al 53,5%) contro le intenzioni di acquisto da desktop che si attestano al 38,8%. In diminuzione l’utilizzo del tablet – già molto limitato nel corso dell’anno – pari solo al 7,7% delle ricerche complessive. Analizzando nel dettagli le ricerche da mobile, è possibile vedere come queste derivino nel 73,8% dei casi da dispositivi Android e solo nel 24,1% dei casi da dispositivi iOS.
In estate, l’orario di navigazione preferito dagli e-consumer è tra le 3 e le 4 del pomeriggio e tra le 10 e le 22 di sera; come giorno favorito, invece, il giovedì.
 “Realizzare analisi periodiche sullo stato dell’e-commerce in Italia ci consente di fotografare il commercio digitale nei vari momenti dell’anno, individuando quindi quali sono i periodi nei quali i consumatori sono maggiormente propensi ad acquistare online e quando, invece, le intenzioni di acquisto sono più stazionarie – ha commentato Fabio Plebani, Country Manager dell’Italia di idealo – Tendenzialmente, dati i tanti vantaggi del commercio digitale, possiamo dire che non vi è quasi mai un momento nel quale gli acquisti si fermano, e anche il 25 Dicembre e il 15 Agosto, ad esempio, sul nostro portale sono state rilevate ricerche e quindi intenzioni di effettuare un acquisto online. Se poi si pensa al fatto che ogni periodo dell’anno ha particolari ribassi per le varie categorie merceologiche, risulta evidente come il commercio digitale sia conveniente in qualsiasi momento, in particolar modo per le possibilità di risparmio”
A questo link è disponibile il blog post sul magazine di idealo:

https://www.idealo.it/magazine/2019/07/25/acquisti-online-estate-risparmio/

A questo link sono disponibili le infografiche relative:

https://www.idealo.it/magazine/wp-content/uploads/sites/32/2019/07/acquisti-online-in-estate-le-opportunita-di-risparmio.png

https://www.idealo.it/magazine/wp-content/uploads/sites/32/2019/07/acquisti-online-in-estate-le-opportunita-di-risparmio-2.png

https://www.idealo.it/magazine/wp-content/uploads/sites/32/2019/07/acquisti-online-in-estate-le-opportunita-di-risparmio-4.png

https://www.idealo.it/magazine/wp-content/uploads/sites/32/2019/07/acquisti-online-in-estate-le-opportunita-di-risparmio-3.png

https://www.idealo.it/magazine/wp-content/uploads/sites/32/2019/07/acquisti-online-in-estate-le-opportunita-di-risparmio-5.png

A proposito di idealo
è un comparatore prezzi con oltre 145 milioni di offerte di oltre 30.000 negozi online.
L’azienda viene fondata a Berlino nel 2000 e da allora è cresciuta costantemente. Dal 2006 entra a far parte del gruppo editoriale Axel Springer SE (editore anche di Bild Zeitung). Attualmente è presente in Germania, Austria, Regno Unito, Francia, Italia, Spagna, con sei portali nazionali. Nel corso dei suoi primi 19 anni di attività ha ricevuto eccellenti recensioni e ha vinto numerosi test condotti da enti autorevoli e indipendenti impegnati nella tutela dei consumatori. Nel 2014 ha ottenuto dall’ente di certificazione tedesco TÜV Saarland il marchio di "comparatore certificato" per la qualità delle informazioni reperibili sul portale e le misure a protezione dei dati degli utenti. idealo mette a disposizione dei propri utenti centinaia di test sui prodotti e opinioni di altri utenti, non limitandosi ad offrire un servizio di comparazione per individuare i prezzi più convenienti, ma ponendosi anche come una guida autorevole e imparziale allo shopping on-line con schede tecniche, filtri di ricerca avanzati e recensioni di esperti. Oltre 800 persone provenienti da quasi 40 nazioni lavorano nella sede di Berlino.