Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Italian English French German Spanish Russian Chinese Japanese

Il Gruppo CRAI dona 318.000 euro alla Fondazione Dottor Sorriso.

crai sorriso 1È stato consegnato venerdì l’assegno di 318.000 euro alla Fondazione Dottor Sorriso da parte del Gruppo CRAI: la somma è il frutto della generosità dei clienti degli oltre 3.000 punti vendita delle insegne food e drug del Gruppo CRAI partecipanti al progetto “Doniamo un Sorriso”. Fra il 25 febbraio e il 10 marzo scorsi infatti il Gruppo CRAI ha promosso nelle insegne Crai, Caddy’s, IperSoap, Pellicano, Pilato, Proshop, Risparmio Casa, Saponi&Profumi e Shuki l’iniziativa benefica che prevedeva il coinvolgimento dei clienti dei negozi nella raccolta fondi a favore della Fondazione Dottor Sorriso. I clienti in aggiunta alla loro spesa potevano donare 1 euro ricevendo il naso rosso dei clown dottori professionisti della Fondazione, la cui missione è aiutare i bambini a vivere in maniera più serena la degenza in ospedale.
Nella sede centrale del gruppo l’amministratore delegato di CRAI Secom Spa Marco Bordoli ha consegnato ufficialmente “l’assegno” di 318.000 euro a Fabio Garavaglia, Presidente di Dottor Sorriso ONLUS. La Fondazione nasce nel 1995 introducendo la clownterapia negli ospedali italiani e, da allora, ogni settimana “i Dottor Sorriso” portano allegria e spensieratezza nei reparti pediatrici e insegnano ai bambini l’evasione dalla tristezza. L’obiettivo dei Dottor Sorriso è quello di migliorare la qualità di vita dei bambini ricoverati donando un sorriso non solo a loro ma anche ai genitori, che vivono un momento delicato. Inoltre, l’intervento dei Dottor Sorriso ha il fine di rendere più sereno il clima ospedaliero e per questo collaborano sempre più con il personale medico-sanitario, dando loro la disponibilità per la partecipazione a visite o esami di routine.
“È con grande gioia che ringraziamo prima di tutti i nostri clienti per aver scelto di contribuire nel supportare la Fondazione Dottor Sorriso.” - afferma Marco Bordoli, Amministratore Delegato di Crai Secom – “Siamo riusciti a raggiungere una cifra considerevole grazie alla sensibilità dei nostri clienti. E allo stesso tempo sono orgoglioso della nostra squadra di soci imprenditori CRAI che hanno dimostrato a loro volta la capacità di mettere in gioco la loro attenzione per raggiungere uno scopo umanitario”.
La considerevole cifra raccolta sosterrà l’Onlus nel regalare sorrisi ai bambini in ospedale, ricoverati in uno dei 28 reparti pediatrici dei 16 ospedali e dei 4 istituti per disabilità fisiche e intellettive di tutta Italia in cui opera la Fondazione e nello sviluppo di nuovi progetti per ampliare sempre più la rete di coloro che generosamente prestano tempo e conforto ai bambini degenti, sottoposti anche al disagio del distacco dalle loro famiglie.
“Sono molto contento della riuscita di questa operazione, che ci consente di continuare a diffondere la cultura della clownterapia e a rendere più serena la degenza dei bambini in ospedale.” – afferma Fabio Garavaglia, Presidente Fondazione Dottor Sorriso – “I nostri Dottor Sorriso potranno continuare a donare un sorriso ai piccoli pazienti ricoverati e alle loro famiglie”.