Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media nostri partner. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web

Italian English French German Spanish Russian Chinese Japanese

Retail

Aziende

Food Service Equipment

Nuove Aperture

HostMilano: Oltre 200mila visitatori.

host milano 1Quest’anno il mondo ha fatto tappa a HostMilano. Un’edizione unica, la 41°, ha accolto infatti operatori professionali da tutto il mondo, confermandosi la manifestazione leader mondiale dell’hospitality e chiudendo con oltre 200.000 presenze: l’8% in più sul 2017. L’internazionalità del parterre è stabilita dal fatto che quattro visitatori su dieci sono venuti dall’estero, da ben 171 Paesi. Non solo dunque dal Vecchio Contenente, che giocoforza l’ha fatto da padrone con visitatori da Spagna, Germania, Francia, Regno Unito e Svizzera. Si è visto anche un nutrito gruppo di delegazioni da USA, Cina, Medio ed Estremo Oriente. Mentre il viaggio più lungo verso Milano l’ha fatto chi è arrivato dalle Isole Fiji.
Il motivo è presto detto: ad attendere i visitatori professionali c’erano 2249 espositori, in crescita del 3,8% rispetto al 2017, di cui 1.360 italiani e 889 esteri da 55 Paesi. Aziende top ma anche piccole realtà innovative e start-up piene di idee.
Nei i padiglioni, che hanno animato l’intero quartiere, si sentiva dunque parlare una babele di lingue, in un ambiente spiccatamente cosmopolita.
Tutti sono arrivati con uno scopo ben preciso: fare business. E non sono stati delusi perché è stata importante la crescita degli incontri con gli operatori e gli hosted buyer, arrivati a Milano grazie anche alla collaborazione di ITA-ICE da tutto il mondo e in particolare da Stati Uniti e Canada, Russia, ed Emirati Arabi Uniti. E alto è stato il livello di soddisfazione per le proposte incontrate.
Ma Host 2019 si è rivelata un’opportunità unica anche per lo cambio di competenze ed esperienze, grazie a un palinsesto mai così ricco: oltre 800 eventi in tutti i settori, dal caffè alla pasticceria, dalla ristorazione al pane. Hanno fatto la differenza anche le partnership con le associazioni di settore, che hanno coinvolti professionisti, consulenti ed esperti da tutto il mondo per toccare temi di punta come la sostenibilità e le tecnologie 4.0, l’Intelligenza Artificiale e l’Internet delle Cose.

Retail Tecnology

Franchising

New Concept store

Eventi